ANCHE GLI ARCANGELI TIFANO BORGOTREBBIA

Grande prova degli allievi giallo-blu che espugnano Borgonovo con il punteggio di 4-0. Partita molto sofferta al di là di quanto dica il risultato finale con i padroni di casa pericolosi intorno alla metà del primo tempo con un diagonale spentosi sul palo esterno dopo la provvidenziale deviazione di “Wall” Parma (miracoloso l’intervento dell’estremo difensore di Pecorara). Pare anche che dopo il suo tocco, la palla che sembrava comunque doversi infilare in rete, abbia assunto una traiettoria ad uscire guidata dagli Arcangeli Gabriele, Michele e Raffaele, di cui si celebrava proprio ieri il ricordo….E così a sorpresa allo scadere della prima frazione di Gioco “Neymar-Zapata Toscani” , approfittando di uno svarione difensivo appoggiava in rete  esultando alla Giovanni di Aldo, Giovanni e Giacomo con un “Ma Vieni…..Ma chi sono….” degno di nota. Secondo tempo con gli angeli borgotrebbiensi abili nelle ripartenze, in una di queste arriva il raddoppio con il tap-in di un ottimo Gazzola (2° goal consecutivo) sulla conclusione di Osalchuk ribattuta da Fellegara. Ci pensano poi Rozza con una magistrale punizione alla Del Piero e Chiesa con un preciso tiro dal limite ad arrotondare il punteggio. Che dire, che questa sia una squadra con dei valori umani in campo lo si era già notato nelle prime due giornate, lo dimostra il fatto che anche ieri nel primo tempo dopo la perdita per infortunio di Maserati (baluardo insuperabile della difesa) , Lambri abbia arretrato la sua posizione giocando una grande partita e tutti i ragazzi chiamati in causa si siano sacrificati per la causa correndo fino all’ultimo, incoraggiandosi ed aiutandosi reciprocamente….Ora umiltà e consapevolezza delle proprie qualità ed anche dei propri limiti, ma con la certezza che se si gioca con lo Spirito mostrato a Borgonovo, ci sarà da divertirsi nelle restanti partite….Vietato abbassare la guardia sabato contro il San Rocco, uniti nelle vittorie e nelle sconfitte, e sempre FINO ALLA FINE…..SPES BORGOTREBBIA…..

Grazie Ragazzi!!!

TABELLINO:

PARMA (75′ ARVEDI), DOLGHII, CASATI (’32 VASILEV), LAMBRI, ROZZA, MASERATI (’35 RAIMONDI), GUGLIELMETTI (’70 PROVINI), BONGIORNI, TOSCANI (’65 CHIESA), GAZZOLA, OSALCHUK (’60 AUDERI)

MARCATORI:

40′ TOSCANI, 53′ GAZZOLA, 65′ ROZZA, 75′ CHIESA

AMMONITI: CASATI

Annunci

AUGURI AL SERGIO MUNIZ DELLA SPES

Dopo l’ottavo Re di Roma Francesco Totti, sono arrivati i 37 anni anche per Andrea Gasparini, noto ai più come il Sergio Muniz della Spes. Data la non più giovanissima età, dopo aver finalmente appeso le scarpe al chiodo l’anno scorso, pare che in data odierna abbia preso un’altra importante decisione chiedendo ufficialmente alla sorella del Cisco di convolare a nozze….Doppi Auguri Sergio!!!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

BENTORNATO BOMBER!!!

Direttamente dalla spiaggia di COPACABANA si è rivisto ieri al campo dopo mesi da esiliato in Brasile, MATTEO CANEVARI, istruttore dei pulcini 2004. Pare che il ragazzo si sia distinto in particolare in un torneo di beach soccer; le cronache narrano che durante una partita di qualificazione abbia eluso l’intervento di Pluto Aldair (ricordate l’aitante difensore giallorosso) ed in girata abbia trafitto  il mitico Taffarel. Sarà vero? Comunque bentornato Bomber!!!

ED ANCHE RUSSO SI CONVERTE

OLYMPUS DIGITAL CAMERASegni di conversione in casa SPES……Se Zamparini fa fuori Ringhio Gattuso dopo la sconfitta a Bari del suo Palermo, il vulcanico omonimo Presidente Borgospessino, decide di dare fiducia a Mr Bonafè dopo i roboanti 7-1 patiti nelle prime due giornate di campionato….Decisione sofferta quella del Presidentissimo, che dopo aver scaricato dal sito della federazione il modulo per l’esonero, trova davanti alla sua scrivania il progetto educativo della società, lo legge ed accoglie a braccia aperte al suo arrivo Mr Bonafè, (pare anche che i 2 siano andati dopo l’allenamento, terminato alle 10 di sera, a mangiare un boccone all’Osteria del Trentino….).

Esordienti 2001, cronaca dell'Amichevole Triangolare

PIACENZA – SABATO 21 SETTEMBRE 2013

LA SPES BORGOTREBBIA E’ FERMA AI BOX PER VIA DEL TURNO DI RIPOSO COME PREVISTO DA CALENDARIO.

QUALE MIGLIORE OCCASIONE PER DISPUTARE UNA PARTITA AMICHEVOLE E FARE DEGLI ESPERIMENTI TECNICO-TATTICI SPOSTANDO I GIOCATORI IN RUOLI DIVERSI DAL SOLITO?  IL BUON CISCO CON DUE SEMPLICI TELEFONATE E’ RIUSCITO AD ORGANIZZARE UN TRIANGOLARE CON IL PRO PIACENZA E LA BESURICA.

ORE 17:00 DIRETTA SU SKY CALCIO 1, MEDIASET PREMIUM, MA SOPRATTUTTO AL PUPPO STADIUM!!!

LO STADIO SI TINGE DI “TRE” COLORI E ACCOGLIE “TRE” DIVERSE TIFOSERIE, IL CLIMA E’ SERENO ED AMICHEVOLE, SPETTATORI PAGANTI…NESSUNO…CANCELLI APERTI E TUTTI INVITATI A SOSTENERE I PROPRI RAGAZZI.

IL PRIMO DEI TRE MATCH E’ FORSE QUELLO PIU’ INTERESSANTE, I PADRONI DI CASA CONTRO IL PRO PIACENZA.

LA SPES SCENDE IN CAMPO CON LA SEGUENTE FORMAZIONE:

 

1)BELLOTTI

 

2)SONLIETI               6)ROSELLI                5)BURZONI               3)BINOSI

 

7)FEDERICONI         4)PESCE                   10)EN NAYMI                        8)TUTONE

 

11)BURASCHI                                             9)DI PAOLA

 

A DISPOSIZIONE:

 

12)ITALIANO – 13)DI STEFANO – 14)TANUSHEV – 15)DIOP

 

INDISPONIBILI: VEINTIMILLA

 

ALL.: IANDOLO

 

CALCIO D’INIZIO, RETROPASSAGGIO DI DISTEFANO VERSO PESCE E ROSELLI, I DUE NON SI CAPISCONO, NE APPROFITTA L’ATTACCANTE DEL PRO PIACENZA CHE RUBA PALLA E SI INVOLA VERSO L’AREA DI RIGORE, BELLOTTI PROVA A COPRIRE LO SPECCHIO DELLA PORTA MA PURTROPPO VIENE SUPERATO DAL TIRO RASOTERRA DELL’AVVERSARIO, ZERO A UNO!!!

INIZIO SHOCK PER GLI ANGIOLETTI DI BORGOTREBBIA, PESSIMO APPROCCIO ALLA GARA, QUALCUNO SUGLI SPALTI PREVEDE UNA GOLEADA DEGLI OSPITI, MA NON SARA’ COSI’…IL GOAL A FREDDO HA AVUTO L’EFFETTO PARI A UN SECCHIO DI ACQUA GHIACCIATA IN FACCIA, PALLA DI NUOVO A CENTROCAMPO, SI VA ALL’ATTACCO!!! IL PRO PIACENZA BEN PRESTO CAPISCE CHE LA RETE DEL VANTAGGIO E’ STATO UN EPISODIO CHE NON SI RIPETERA’ FACILMENTE, I RAGAZZI DELLA SPES COMINCIANO A FARE VISITA AL PORTIERE ROSSONERO RECAPITANDOGLI ALCUNI TIRI DALLA DISTANZA, EN NAYMI E DI PAOLA SCALDANO I GUANTI AL NUMERO UNO MA LA PALLA NON ENTRA, IL PRO PIACENZA PRATICA UN OTTIMO CONTROPIEDE GRAZIE AI SUOI VELOCI ATTACCANTI, MENO MALE CHE LA NOSTRA DIFESA, A COMINCIARE DA BURZONI, OGGI E’ IN STATO DI GRAZIA. IL PRIMO TEMPO SCORRE VIA SENZA PARTICOLARI EMOZIONI. NELLA RIPRESA IL MISTER AVVIA GLI ESPERIMENTI SCHIERANDO TRE ATTACCANTI PIU’ DI STEFANO ESTERNO DI CENTROCAMPO E TANUSHEV CENTRALE CON LICENZA DI BLOCCARE TUTTE LE AZIONI NEMICHE. FA IL SUO ESORDIO IN PORTA GIACOMO ITALIANO.

                                                                                                          12)ITALIANO

 

                                                           6)ROSELLI                3)BINOSI                    5)BURZONI               8)TUTONE

 

                                                                       7)FEDERICONI         14)TANUSHEV                     13)DI STEFANO

 

                                                                                        15)DIOP                            10)EN NAYMI

 

                                                                                                          9)DI PAOLA

 

AL PUPPO E’ GIA’ DICEMBRE, IL MODULO AD ALBERO DI NATALE PROPOSTO DA MR IANDOLO COGLIE POSITIVAMENTE SORPRESI I GIOCATORI, IL MESSAGGIO E’ CHIARO E LIMPIDO, ATTACCHIAMO!!!

LA DIFESA CONTINUA A NEUTRALIZZARE OGNI TENTATIVO DELLA FORMAZIONE OSPITE, IL CENTROCAMPO DEVE FARE GLI STRAORDINARI PER SUPPORTARE DIFESA E ATTACCO, TANUSHEV CORRE OVUNQUE RIMBALZA IL PALLONE, DI STEFANO SI SENTE LIMITATO NEL RUOLO DI CENTROCAMPISTA E PROVA A FARE IL QUARTO ATTACCANTE COSTRINGENDO TUTONE A FARE IL DOPPIO LAVORO SULLA FASCIA SINISTRA, FEDERICONI SI IMPADRONISCE DEL LATO DESTRO, IL TRIS DI ATTACCANTI FATICA A TROVARE LE GIUSTE MISURE. TRA LE DUE COMPAGINI QUELLA PIU’ PERICOLOSA SOTTO PORTA E’ LA NOSTRA AMATA SPES, A META’ DEL SECONDO TEMPO IL MERITATO PAREGGIO ARRIVA GRAZIE A FILIPPO DI PAOLA CHE TROVANDOSI A TU PER TU CON IL PORTIERE AVVERSARIO, LO SUPERA CON UN COLPO SOTTO, PALLA IN FONDO ALLA RETE E CORSA SOTTO LA CURVA A RICEVERE L’ABBRACCIO DI TIFOSI E COMPAGNI, UNO A UNOOOOOOO!!!!!

 

GIUSTO IL TEMPO DI UN BICCHIERE D’ACQUA E SI TORNA IN CAMPO, IL SECONDO INCONTRO IN PROGRAMMA E’ SPES BORGOTREBBIA – BESURICA. SI TORNA AL VECCHIO MODULO CON DUE PUNTE, MEGLIO COPRIRSI INIZIALMENTE PER CONTROLLARE I BIANCONERI CHE SONO SICURAMENTE PIU’ FRESCHI DEI NOSTRI.

 

                                                                              12)ITALIANO

 

2)SONLIETI               6)ROSELLI                3)BINOSI                    8)TUTONE

 

11)BURASCHI          4)PESCE                   10)EN NAYMI                        13)DI STEFANO

 

15)DIOP                                            9)DI PAOLA

 

 

 

PARTITA CHE INIZIA NELLO STESSO E IDENTICO MODO DELLA PRIMA, PALLA PERSA DALLA SPES, ATTACCANTE AVVERSARIO CHE SE NE VA INDISTURBATO VERSO ITALIANO, FORTUNATAMENTE IL TIRO E’ TROPPO ANGOLATO E FINISCE SUL FONDO.

SOSPIRO DI SOLLIEVO IN PANCHINA E SUGLI SPALTI. LA FORMAZIONE DELLA BESURICA SI RIVELA PIU’ FORTE DELLE ASPETTATIVE, ANCHE SE IL FATTO DI AVER RIPOSATO DURANTE IL PRIMO MATCH HA PERMESSO ALL’ALLENATORE BIANCONERO DI PREPARARE MEGLIO I SUOI RAGAZZI. SI SOFFRE MA LA FORTUNA OGGI E’ DALLA NOSTRA PARTE, EN NAYMI, DI PAOLA E DI STEFANO RIESCONO AD ARRIVARE SPESSO AL LIMITE DELL’AREA AVVERSARIA MA VENGONO CHIUSI IN OGNI OCCASIONE, LA BESURICA BOMBARDA ITALIANO, MA IL NOSTRO GIACOMO CON MANI E PIEDI RESPINGE IL POSSIBILE E L’IMPOSSIBILE E QUANDO NON CI ARRIVA, E’ IL PALO CHE SALVA I BORGOTREBBIENSI, PARTITA CON MOLTE AZIONI PERICOLOSE E ANCHE UN PO’ NERVOSA PER ALCUNI CONTATTI AL LIMITE DEL REGOLAMENTO. FINE PRIMO TEMPO, BREVE PAUSA E SI RICOMINCIA, SI RIVEDONO I TRE ATTACCANTI, STAVOLTA E’ DI STEFANO IL CENTRAVANTI, SUPPORTATO DA EN NAYMI E DI PAOLA, FEDERICONI A DESTRA, BURASCHI A SINISTRA, TANUSHEV CENTRALE DI CENTROCAMPO, SONLIETI, DIOP, BURZONI E BINOSI LA LINEA DIFENSIVA, TORNA TRA I PALI BELLOTTI.

LA BESURICA TROVA IL GOAL MA L’ARBITRO ANNULLA PER FUORIGIOCO, PROTESTANO I GIOCATORI BIANCONERI, IL NUMERO DIECI VIENE ESPULSO PER FARSI OFFENSIVE VERSO IL DIRETTORE DI GARA.

LA SPES NON VUOLE DELUDERE I PROPRI TIFOSI E SVILUPPANDO IL GIOCO SULLE FASCE SI RENDE SEMPRE PIU’ PERICOLOSA, MA IL PUNTEGGIO RIMANE ANCORA SULLO ZERO A ZERO. BISOGNA INSISTERE, INFATTI LA CAPARBIETA’ E LA TENACIA PREMIANO I LOCALI, AL 7’ DEL SECONDO TEMPO DI STEFANO CONTROLLA IL PALLONE E DA TRENTA METRI SCOCCA UNA FRECCIA DAL SUO ARCO, PALLONETTO POTENTE CHE SCAVALCA IL NUMERO UNO OSPITE, GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLL!!!!!!!!

UN BOATO AL PUPPO!!!!! UNO A ZEROOOOOOOO!!!!!!

LA BESURICA E’ FURIOSA, SUBIRE UN GOAL DOPO DUE PALI E’ DURA DA SOPPORTARE, VOGLIONO PAREGGIARE E CI VANNO MOLTO VICINO, SUPER BELLOTTI FA BUONA GUARDIA E CHIUDE LA PORTA IN FACCIA ALL’ATTACCANTE DI TURNO.

DUE MINUTI AL TERMINE, CONTROPIEDE DELLA BESURICA, DIAGONALE PRECISO……PALO!!!!!! LA DIFESA ALLONTANA…E’ FINITAAAA!!!

LA SPES SI POSIZIONA AL PRIMO POSTO, UN PO’ PER BRAVURA E UN PO’ PER FORTUNA CHE NON GUASTA MAI, ANZI SERVE SEMPRE. I TIFOSI FESTEGGIANO CON SCIARPE E BANDIERE, I GIOCATORI VANNO A SALUTARE I PROPRI SOSTENITORI SOTTO LA TRIBUNA E RICEVONO UNA VALANGA DI APPLAUSI. UN ALTRO OTTIMO RISULTATO CHE FA BENE AL MORALE DEL GRUPPO CHE PIANO PIANO STA DIVENTANDO UNA VERA SQUADRA!!!

NELL’ULTIMA PARTITA IN PROGRAMMA IL “DERBY” TRA BESURICA E PRO PIACENZA VINTO DAI ROSSONERI PER 4-0.

 

IL PAGELLONE

BELLOTTI: SUL GOAL NON POTEVA FARE NULLA, GIORNATA DI LAVORO PIU’ INTENSA DEL SOLITO, AD OGNI TIRO USCIVA FUORI UNA SUA MANO PER BLOCCARE O DEVIARE. PIOVRA!

SONLIETI: OLTRE A DIFENDERE PROVA AD ATTACCARE AVANZANDO COME NON AVEVA FATTO MAI. OTTIMO IN MARCATURA, SE NON ARRIVA ALLA PALLA CI METTE IL FISICO. BODYGUARD!

BINOSI: GIOCA A DESTRA, SINISTRA, IN MEZZO, UN DIFENSORE COSI FA COMODO A TUTTI, BRAVO A NON MOLLARE MAI.JOLLY!

BURZONI: DOMINA LA DIFESA, ASFALTA CHI GLI SI FA SOTTO, LE SUE INCURSIONI IN ATTACCO FANNO TREMARE I DIFENSORI AVVERSARI. SCHIACCIASASSI!

ROSELLI: SE VUOLE NON FA PASSARE NESSUNO MA OGNI TANTO DIMENTICA LA SBARRA ALZATA, PICCOLA AMNESIA INIZIALE POI BUONA PROVA ED ESORDIO COME DIFENSORE ESTERNO, NON MALE.  PASSAGGIO A LIVELLO!

TANUSHEV: E’ IL CUORE, ANZI IL POLMONE DEL CENTROCAMPO, HA IL COMPITO DI ATTACCARE IL PORTATORE DI PALLA, DI CORRERE A DESTRA E SINISTRA PER AZZANNARE GLI AVVERSARI, BRAVO. PITBULL!

BURASCHI: PARTE DA ATTACCANTE POI SI SPOSTA SULLA FASCIA, FORSE LA ZONA DEL CAMPO DOVE SI ESPRIME MEGLIO, GRAZIE  ALLA SUA VELOCITA’ METTE IL SUO MARCATORE IN DIFFICOLTA’. SPEEDY GONZALES!

DIOP: INIZIA IN AVANTI TERMINA IN DIFESA. IN ATTACCO TUTTO OK, IN DIFESA…NON GLI PIACE. MENO INCISIVO MA QUANDO PARTE IN PROGRESSIONE IMPENSIERISCE SEMPRE LA DIFESA OSPITE GIAGUARO!

DI PAOLA: FINALMENTE IL GOAL, LA’ DAVANTI FA PAURA, QUANDO SI MUOVE CI VOGLIONO SEMPRE DUE DIFENSORI PER FERMARLO, OTTIMA PARTITA. NINJA!

EN NAYMI: HA VOGLIA DI SMARCARE TUTTI E BUTTARE GIU’ LA PORTA, IN OTTIMA FORMA, GLI MANCA SOLO IL GOAL. NOURE…DINHO!

DI STEFANO: INIZIA IN PANCHINA POI ENTRA E TRASCINA LA SQUADRA. SEGNA UN BELLISSIMO GOAL MA SUL FINALE ESAGERA……CACCIABOMBARDIERE!

PESCE: DA TUTTO QUELLO CHE HA, BRAVO! C’ERA DA CORRERE DI PIU’ CON IL CENTROCAMPO A TRE, NON ERA FACILE, MA IL SUO IMPEGNO E’ STATO ESEMPLARE. MARATONETA!

FEDERICONI: CONQUISTA LA SUA FASCIA E NE FA QUELLO CHE VUOLE, A SUO AGIO ANCHE NEL CENTROCAMPO A TRE. PROVA ANCHE IL DRIBBLING, CONTINUA COSI. PIRATA!

TUTONE: LO METTI A CENTROCAMPO E GIOCA BENE, LO METTI IN DIFESA E GIOCA BENE, LO METTI IN ATTACCO E GIOCA BENE, PUO’ GIOCARE IN QUALSIASI RUOLO.  CINTURA NERA!

ITALIANO: EMOZIONATO PER L’ESORDIO SE LA CAVA BENISSIMO, IN DUE OCCASIONI METTE CORPO E ANIMA PER PROTEGGERE LA SUA PORTA. BENVENUTO E COMPLIMENTI PER LA PARTITA. DIGA!

 

L’INVIATO…

 

"Notizie dalla porta": Il rinvio da fondo campo e con palla a terra (all'inglese)

Mister MarandolaniInizia su http://www.spesborgotrebbia.it una rubrica con articoli a disposizione dei portieri (e non) della Spesborgotrebbia redatta da mister Massimo Marandolani. Il primo articolo è dedicato al rinvio da fondo campo e con palla a terra (all’inglese). La rubrica vuole essere un utile scambio di impressioni e considerazioni: mister Marandolani è a disposizione via email per rispondere a domande e idee all’indirizzo massimo.marandolani@gmail.com, una bella opportunità per i nostri lettori.

Scarica il primo numero della rubrica “Notizie dalla porta”